Chi siamo

1 febbraio 2016

Uscita di Sicurezza è una cooperativa sociale di tipo A e B che nasce a Grosseto il 27 aprile del 1987. E’ disciplinata dalla legge n. 381/91. Persegue, l’interesse generale della comunità, la promozione umana, l’integrazione sociale delle persone e la creazione di opportunità di lavoro, attraverso attività di tipo socio-assistenziale, sanitario ed educativo, realizzate grazie alla competenza e professionalità dei propri soci e lavoratori.
Nei primi anni 2000 il numero dei soci della cooperativa raggiunge quota 200 e nel 214 nasce la rete di cooperative Umana Persone, che vede tra i fondatori proprio la cooperativa Uscita di Sicurezza.

Dal 2014 Uscita di Sicurezza attiva anche un ramo B,  dedicato alla ristorazione, a progetti di agricoltura sociale, riciclo e recupero, nell’ottica di sviluppare economia circolare.

Con 12 milioni di fatturato Uscita di sicurezza è oggi una delle imprese sociali più importanti della provincia di Grosseto, con il settore B sempre più in crescita. La cooperativa conta, adesso, 241 soci e 368 dipendenti.

Rapporti con il Territorio

Uscita di Sicurezza agisce cercando di leggere i bisogni e le esigenze che emergono dal contesto sociale e territoriale in cui opera, con la volontà di dare risposte concrete e condivise alle esigenze rilevate e impegnandosi a migliorare le proprie competenze e capacità in modo da poter essere motore e promotore di crescita. il SUO intento è quello di sollecitare lo sviluppo delle reti di collaborazione già esistenti con istituzioni, enti pubblici, associazioni, altre cooperative, e soggetti privati, con i quali condividere valori, metodi e obiettivi comuni e fondati sulla fiducia reciproca.
La Sua attività si rivolge prevalentemente al territorio grossetano sia in qualità di gestore di servizi appaltati, che come partner privilegiato nella realizzazione di iniziative e progetti destinati alla comunità locale.

Organi di governo

ASSEMBLEA DEI SOCI
E’ l’organo supremo della cooperativa, delibera su questioni di ordinaria e straordinaria amministrazione tra cui l’approvazione del bilancio, la nomina della cariche, ecc. Nelle assemblee hanno diritto di voto gli iscritti nel libro dei soci da almeno 90 giorni.

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE
E’ investito dei più ampi poteri per la gestione della società, tra cui quello di dare esecuzione alle delibere assembleari, redigere il bilancio, stipulare atti e contratti. Sono membri del CdA: Luca Terrosi (presidente), Paola Vaselli (vice presidente), Paolo Tusa (vice presidente), Valentina Bonucci, Genni Finocchi, Anna Laurita, Anna Lo Bello, Maria Cristina Vanzelli, Chiara Cardoselli, Vanni Pieri, Donatella Mazzieri.

PRESIDENTE
E’ eletto all’interno del CdA, esercita la rappresentanza della cooperativa e ha la firma sociale. Ha vari poteri, tra cui quello di riscuotere pagamenti di ogni natura e nominare avvocati, professionisti, coordinatori dei servizi e altre figure tecnico-amministrative.

COLLEGIO SINDACALE
E’ l’organo preposto a vigilare sull’operato degli amministratori e sorvegliare sull’osservanza della legge e delle disposizioni dello Statuto.

Statuto

Scarica il nostro Statuto