Alla Sala Eden di Grosseto giochi antichi e arte in mostra

Decine di bambini e ragazzi hanno preso parte oggi, mercoledì 8 maggio, all’evento organizzato alla Sala Eden, sulle Mura medicee di Grosseto, nell’ambito del progetto “Ciel’in città”, selezionato dall’impresa sociale “Con i bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile. Un’iniziativa che vede un partenariato pubblico-privato e che mette in relazione i territori di Grosseto, Prato e Massa all’insegna dell’arte, usata come strumento di animazione e promozione culturale per bambini e ragazzi. Capofila del progetto, è la cooperativa Uscita di Sicurezza, insieme ai Comuni di Grosseto, Prato e Massa, a Fondazione Grosseto Cultura, Istituzione Le Mura, associazione Ciel’in città, Fondazione per le Arti Contemporanee (Centro Pecci), istituto “Artemisia Gentileschi” di Massa, cooperativa le Macchine celibi, associazione Spin8 e società Aragorn.

Molti hanno sperimentato i giochi antichi, partecipando anche al gioco dell’oca gigante installato sul pavimento della Sala Eden, mentre altri hanno dato il proprio contributo alla realizzazione di un murale, coordinati dall’artista e writer Marco “Sera” Milaneschi.  Tutti i partecipanti, inoltre, hanno potuto visionare la mostra che racconta le tappe del progetto, avviato tre anni fa, che ha coinvolto centinaia di minori in attività varie, in particolare laboratori artisti e creativi. La mostra, che resterà allestita fino alla fine del mese di maggio, sarà visitabile ogni martedì e giovedì, dalle 15 alle 17.

I prossimi passi. L’evento dell’8 maggio, che ha visto la presenza dei rappresentanti delle istituzioni grossetane coinvolte, farà da apripista all’appuntamento previsto per il mese di settembre quando, nell’arena della Cavallerizza, saranno inaugurate le sculture gioco realizzate da tre artisti selezionati tramite un bando: opere che potranno essere fruite e vissute e contribuiranno a rivitalizzare ancora di più un’area della cinta muraria medicea molto frequentata dai giovani.

I laboratori e le attività raccontate con la mostra
. Dall’avvio del progetto sono stati realizzati laboratori di fumetto con Susanna Fierli, di fotografia con Michele Guerrini, di ceramica con Michele Graglia, di pop up con Mara Bacconi, di grafica animata con Michele Ranieri e di porcellana fredda con Sabrina Costa; inoltre saranno illustrati i percorsi portati avanti nelle scuole dagli artisti Emanuel Carfora “Fargo” e Moira Ricci, che realizzeranno due delle sculture gioco per l’arena della Cavallerizza, il laboratorio arte e gioco per la scuola dell’infanzia condotto da Eleonora Cancelli, il laboratorio motivazionale con Chiara Trebbi e le attività dello sportello di ascolto “Let’s talk”, rivolto ad adolescenti e famiglie.

Per informazioni è possibile visitare il sito percorsiconibambini/cielincitta, la pagina Facebook Ciel’in città o chiamare il numero 335 187 0914.

*Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org